Gli alimenti che fanno bene alla prostata

I problemi alla prostata possono avere origine anche da un'alimentazione sbagliata, soprattutto quando è ricca di grassi e zuccheri.

Il benessere della prostata è strettamente legato a quello che mangiamo. La scelta dei cibi giusti da portare in tavola è importante per mantenere uno stile di vita salutare e per prevenire le più comuni malattie come prostatite, ipertrofia prostatica e tumori alla prostata.

Alimenti che fanno bene alla prostata

Per proteggere la ghiandola prostatica e/o attenuare fastidiosi sintomi alle basse vie urinarie ecco la lista di alimenti suggeriti per il benessere della prostata:

  • Pomodoro, ricco di licopene, ha proprietà antiossidanti che contribuiscono a ridurre gli stati infiammatori e a contrastare l’ingrossamento della ghiandola prostatica;
  • Verdure crucifere, in particolare broccoli, cavoli e cavolfiori che contengono sulforafano, sostanza importante per proteggersi dal cancro;
  • Noci brasiliane, grazie alla vitamina E e al selenio in esse contenute, sono considerate dei “super-food” anti-cancro perché aumentano i livelli di testosterone e rafforzano il sistema immunitario;
  • Legumi, come fagioli, arachidi, lenticchie, contengono composti vegetali (fitoestrogeni) capaci di sopprimere la crescita tumorale nelle cellule della prostata;
  • Pesce, fonte di acidi grassi polinsaturi omega-3 e omega-6 che contribuisce a rafforzare la salute della prostata;
  • Bacche e frutti rossi, tipo fragole, mirtilli, more, melograno, sono ricchi di vitamina C e antiossidanti naturali che aiutano a mantenere il volume prostatico nella norma;
  • Tè verde, bevanda ricchissima di composti antiossidanti (catechine), molto utile per contrastare la degenerazione cellulare in presenza di carcinoma prostatico.

Alimenti che fanno male alla prostata

Gli alimenti che bisogna limitare per preservare l’organismo dall’insorgenza di patologie prostatiche sono tutti quelli che hanno un effetto irritante e infiammante sulla ghiandola prostatica e il basso tratto urinario.

Nello specifico parliamo di:

  • Insaccati;
  • Carne rossa;
  • Spezie, pepe, peperoncino;
  • Bevande alcoliche e caffè;
  • Cioccolato e zuccheri raffinati;
  • Grassi saturi.

Altri consigli per la salute della prostata

  • Bere almeno 2 litri di acqua al giorno per ridurre il peso specifico delle urine ed evitare le infezioni urinarie;
  • Svolgere regolare attività fisica di tipo aerobico che riduce la congestione della prostata e stimola la circolazione pelvica.
  • Dopo i 50 anni, effettuare almeno una volta all’anno, una visita urologica di controllo;
  • Regolarizzare la funzione sessuale per evitare il ristagno di secrezioni nella ghiandola.

Hai bisogno di un parere specialistico?

Su Paginemediche puoi chiedere un teleconsulto online e dialogare via chat con uno specialista urologo/andrologo per risolvere velocemente un dubbio di salute. CLICCA QUI

Leggi l'articolo su PagineMediche